Into the strings

//Into the strings
Into the strings2018-12-29T20:05:27+00:00

Project Description

Into-the-strings

Un progetto particolare dove si intrecciano il groove di
un trio elettrico e le armonie del quartetto d’archi Archimia, con al centro la melodia del sax contralto. Uno spettacolo dinamico e coinvolgente che ha una durata di 80 minuti. I brani proposti sono una selezione delle composizioni di Alessandro, dai suoi primi successi ai brani di recente pubblicazione, che si alternano a brani di vario genere conosciuti dal grande pubblico come I’snt she lovely, Smoke on the water o Desafinado. Il tutto riarrangiato con una sonorità particolare idonea a
questo particolare tipo di formazione.

Quartetto “Archimia”

Serafino Tedesi : Violino
Paolo Costanzo : Violino
Matteo del Soldà : Viola
Andrea Anzalone : Cello

Il Quartetto Archimia nasce dall’ idea di quattro musicisti di formazione classica che hanno in comune il desiderio di esplorare nuove sonorità e possibilità acustiche. L’ intento del gruppo è sempre stato quello di affrontare diverse dimensioni musicali e strumentali, unendo la disciplina classica all’ estro della musica pop e jazz. Proprio per questo hanno ben accolto la proposta di Alessandro di partecipare allo spettacolo “Into the strings” dove si fondono diversi stili musicali.

Lorenzo Poli: Basso
Andrea Carpena: Chitarra
Marco Orsi: Batteria